FAQ cloud storage

Da WikiCloud.

Frequently asked questions

1. E' possibile far puntare il sito direttamente ad un Cloud Object Storage?

Certamente! E' sufficiente creare un bucket che abbia il nome del sito (ad es.: www.miosito.it), configurare opportunamente il DNS in questo modo:

www.miosito.it.IN CNAME cluster.seewebstorage.it.

Attenzione pero'. I contenuti possono essere solamente statici: file HTML, CSS e immagini.

2. I contenuti caricati sono pubblici?

Tutto quello che viene pubblicato non è accessibile se non utilizzando i dati di accesso.

Per rendere accessibile a tutti un contenuto vanno cambiate le ACL attraverso la modifica delle proprietà dell'oggetto e impostate a pubbliche.

3. Come utilizzo il Cloud Object Storage dal mio sito ?

Attraverso appositi software e' possibile vedere il contenuto di un bucket del cloud storage come una directory all'interno del proprio Cloud Server o del Dedicated Hosting o di qualunque prodotto, ma non e' il modo piu' efficiente di usare lo strumento. E' consigliabile accedere direttamente al sistema direttamente dal vostro sito utilizzando le apposite librerie. Esistono per PHP, Java, Python, etc, etc. Per esempi sull'utilizzo, consigliamo di visitare questa sezione

4. Come vengono visti i Content type non definiti?

Tutti i file con un'estensione non definita dal Cloud Object Storage, viene vista dal server come application/octed-stream. I client di connessione al Cloud Object Storage permettono di definire le nuove estensioni sia per i file già caricati, che per tutto il proprio spazio. Ecco una semplice guida su come farlo con Cloud Berry.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Cloud Hosting
Cloud Server
Cloud Object Storage
Cloud Streaming
Cloud Backup
Navigazione
Strumenti