Cloud Server backup

Da WikiCloud.

Indice

Tivoli Storage Manager

I prodotti Seeweb che dispongono di un servizio di Backup, usufruiscono delle funzionalità offerte dal software IBM - Tivoli Storage Manager:

In particolare, la procedura di backup prevede un primo processo di archiviazione su server esterno di tutti i dati fisici (file e cartelle) presenti sul proprio Cloud Server. In seguito alla prima esecuzione del backup verra' eseguito periodicamente, in base alla tipologia di prodotto acquistato, la copia incrementale dei dati. Questa copia, fin quando non eliminerete dal vostro disco il file/directory, rimarra' per sempre registrata sul sistema di backup. Il dato sara' definitivamente cancellato solamente dopo 30 giorni che lo avrete eliminato dal server. Se invece effettuaate una modifica al file, alla successiva esecuzione del backup il Tivoli Storage Manager archiviera' la versione piu' vecchia del file come copia inattiva e la versione attuale come copia attiva.

Con il backup giornaliero o settimanale vengono mantenute in memoria di backup una copia attiva ed una copia inattiva dello stesso file, con il backup giornaliero o settimanale 7 versioni verra' conservata una copia attiva e sei copie inattive.

Note1.png NOTE:Per tutte le tipologie di backup la copia inattiva viene mantenuta al massimo per 60 giorni dopodiche' sara' definitivamente eliminata.

Struttura software del Tivoli Storage Manager

Il processo di backup, le policy di funzionamento, lo start dei backup negli orari e giorni prefissati e' demandato completamente al sistema centrale esterno al vostro Cloud Server. All'interno del Cloud Server e' in esecuzione solamente un agent di backup che nei server Unix like viene riconosciuto con un processo con nome 'dsmc' il cui script di gestione e' il seguente:

 /etc/init.d/dsm {start|stop|restart|force-reload}

Nei sistemi Windows si trova nei servizi di sistema ed ha generalmente nome "Tivoli storage Manager" oppure "TSM Client Backup".

Il log delle attivita' degli errori sono i seguenti:

Per i sistemi Linux:

Tutte le operazioni effettuate negli ultimi dieci giorni:

/var/log/dsm.log

Tutti gli errori:

/var/log/dsmerror.log

Per i sistemi Windows:

Lod delle attivita' degli ultimi dieci giorni:

c:\Programmi\Tivoli\baclient\bin\dsmsched.log

Log degli errori:

c:\Programmi\Tivoli\baclient\bin\dsmerror.log


Comandi utili per l'utilizzo del backup

Le procedure base per operare con il backup sono sostanzialmente le seguenti:

1) verificare l'ultima copia di backup di un singolo file:

2) verificare tutte le copie disponibili per un file:

3) visualizzare ed eventualmente recuperare un file nella sua postazione di origine:

4) visualizzare ed eventualmente recuperare un file in altra cartella:

5) recuperare il contenuto di un intera cartella:

6) recuperare il contenuto di una cartella come ad una determinata data:


Nelle operazioni 3 e 4 entrera' in una modalita' interfaccia che le permette di selezionare la copia da recuperare e una volta dato l'ok, se il file di destinazione esiste gia', le verra' richiesto se desidera o no sovrascriverlo.

Con i sistemi Windows esiste la GUI per interfacciarsi al server di backup che semplifica notevolmente le operazioni sopra descritte.

Warning.png ATTENZIONE:: ATTENZIONE: Il riferimento ufficiale per i comandi del client Tivoli è quello della pagina ufficiale IBM.

Alcuni esempi

Per recuperare il file pippo.txt all'interno della cartella /var/www/documenti ad esempio dovrà scrivere il seguente comando:

Nel caso in cui il file /var/www/documenti/pippo.txt esista gia' le verra' chiesto se intende sovrascriverlo con la copia di backup.

Sono ammessi i caratteri wildcards come * (asterisco) per cui se vuole recuperare tutti i file che iniziano con la parola "pippo" potra' eseguire il comando:

Nel caso i file fossero gia' presenti nella cartella anche qui le verra' richiesto se sovrascriverli.

Note1.png NOTE: Per verificare l'esito delle operazioni effettuate dal sistema automatico di backup degli ultimi 10 giorni potete visuailzzare il log delle attivita'

Avvertenze speciali per Backup Database

Discorso molto particolare quello che riguarda i database in genere. Per quanto riguarda il DBMS MySql e' importante sapere che il nostro sistema di backup ne effettua regolarmente la copia ma a "livello file": per ogni tabella mysql infatti corrispondono tre file su sistema operativo. Il nostro backup effettua l'archiviazione dei tre file di ogni tabella ma se viene richiesto il recupero di una tabella le verranon ripristinati i file ad essa associati. In rari casi pero' puo' accadere che i tre file non siano correttamente allineati tra loro rendendo inutilizzabile la tabella stessa con conseguente perdita dei dati di interesse.

Ok.png IMPORTANTE: Consigliamo quindi di prevedere comunque un vostro backup automatico del DB che effettui periodicamente il dump (vero e proprio) su file di tutti i database per una maggiore sicurezza. Nel caso di DB MSSQL e Oracle in particolar modo il dump e' assolutamente necessario in quanto le tabelle non sono leggibili dal nostro backup poiché poste in uno stato di lock dal software di Microsoft.

Backup di macchine virtualizzate

Il backup Tivoli Storage Manager non effettua il backup di eventuali macchine virtualizzate all'interno del vostro Cloud Server con sistemi come VmWare. In questo caso e' necessario installare l'agent di backup all'interno della macchina virtualizzata e di conseguenza acquistare una nuova licenza di backup presso Seeweb.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Cloud Hosting
Cloud Server
Cloud Object Storage
Cloud Streaming
Cloud Backup
Navigazione
Strumenti